Benvenuto nel nostro sito “I frutti del Montello”!

Qui potrai trovare diverse informazioni: alcune per conoscere noi e il nostro territorio, il Montello in particolare, e altre riferite ai nostri prodotti coltivati con metodi naturali e di qualità superiore.

Buona navigazione!

Chi siamo

Ciao!

Sono Erica e la mia passione per la natura e il Montello, collina in provincia di Treviso, nasce da molto lontano: i miei nonni paterni sono nati nella meravigliosa collina e il legame che loro mi hanno tramandato è stato inevitabile.

Da bambina andavo a raccogliere i funghi chiodini e le castagne che la collina dona a tutti i viandanti e ai residenti, e la bellezza di questi luoghi mi ha sempre fatto sognare di poter vivere proprio sul Montello.

Nel 2009 il mio sogno di poter vivere sul Montello si concretizza e assieme a Fabrizio iniziamo a piantare i primi 20 olivi vicino a casa.

Col passare degli anni e l’arrivo dei bambini la passione per la natura, per il cibo sano e il rispetto per quel luogo così magico hanno il sopravvento tanto da allargare sempre di più le coltivazioni.

Gli olivi piantati diventano 100, poi 200… e ora sono più di 500.

Ho sempre avuto chiaro in mente che la biodiversità è molto importante e, dopo anni di sogni nel cassetto, nel 2016 arrivano le prime due arnie di api!

Si susseguono corsi di apicoltura prima convenzionale e poi biologica, visite agli apicoltori più esperti ed è stato naturale ma anche inevitabile aumentare le arnie a casa.

E poi sono arrivate anche le patate: i nonni di Fabrizio, che vivevano proprio qui sul Montello, avevano sempre piantato nei loro terreni le patate, in effetti la bontà della patata del Montello è riconosciuta da tutti, e allora abbiamo iniziato a coltivare le patate: prima pochi chili… poi diversi quintali!

Nel 2018 decidiamo di dare valore e ufficialità alla nostra grande passione: nasce l’azienda agricola “I frutti del Montello” – Pura Natura – un nome emblematico che rappresenta i nostri prodotti, il luogo dove vengono coltivati e la loro genuinità fatta al 100% di prodotti naturali.

A tutti coloro che vengono a trovarci in azienda raccontiamo il nostro stile: “i primi consumatori dei prodotti aziendali siamo noi stessi e i nostri figli e MAI vorremmo dare a loro degli alimenti di bassa qualità o impregnati di veleni! “

Questa è la nostra mission e la nostra storia… e tradire lei sarebbe tradire noi stessi!

Certo le difficoltà non mancano mai ma anche le soddisfazioni sono tante!

Venite a trovarci! Vi aspettiamo per assaggiare i nostri prodotti naturali!

Prodotti

Vi proponiamo i nostri prodotti tipici del Veneto

Patate del Montello – disponibili da fine giugno

patate del Montello

Per le nostre coltivazioni utilizziamo micro-organismi come rivitalizzante del suolo e delle piante, polveri di roccia (per “scoraggiare” gli insetti dannosi a posarsi sulle nostre colture e/o a creare a loro un ambiente ostile), olio di Neem ( che noi utilizziamo per le sue proprietà insetticidi e fungicide), oli essenziali, letame maturo e sovesci per rigenerare i terreni.

Coltiviamo diverse varietà di patata del Montello, inserita tra i prodotti tipici del Veneto: patata precoce che viene raccolta a giugno, patata a media precocità che viene raccolta tra luglio e settembre e patata tardiva raccolta a metà/fine settembre .

Miele – disponibile da giugno

miele di acacia, millefiori e castagno

A maggio le api raccolgono il nettare dei fiori della robinia (pseudo-acacia) di cui è pieno il Montello, a giugno passano alla raccolta del nettare di castagno e, se la stagione lo permette, viene raccolto anche quello di fiori diversi per poi produrre il miele millefiori.

Preleviamo solo il miele che le api immagazzinano nei melari (“magazzini” lontani dal nido) e le api vengono allevate in modo naturale, con l’ausilio di microrganismi utili a rinforzare le loro difese naturali.

Olio extra vergine di oliva – disponibile da novembre

bottiglia olio extravergine d'oliva

Gli olivi sono coltivati unicamente da noi e solo con metodi naturali.

 Per ottenere un olio di qualità superiore facciamo molta attenzione alla cura naturale delle olive e delle piante.

Raccogliamo le olive manualmente quando sono giunte al loro punto balsamico, che conferisce all’olio un gusto dolce e fruttato, un colore verde intenso e una bassa acidità che lo rende adatto al consumo a crudo e per piatti delicati tipici della cucina mediterranea.

Portiamo le olive al frantoio entro 24 ore dalla raccolta; l’olio viene ottenuto solo attraverso spremitura meccanica a freddo e riposto in contenitori di acciaio inox per poi essere imbottigliato.

Turismo

Turismo

La magnifica collina del Montello e i luoghi a lei vicini hanno numerosissime attrazioni turistiche e in questa sezione, vogliamo darvi un assaggio di quanto potete trovare e fare (passeggiata, percorsi in bicicletta, sentieri, …) nelle nostre zone dopo essere passati a trovarci in azienda.

Percorso Enrico Romanazzi, sentiero della biodiversità

Percorso sul Montello adatto a tutti sia per una corsa che per una passeggiata.

Il sentiero parte dal centro di Santa Maria della Vittoria lungo la Val dell’acqua, tra le prese XII e XIII fino ad arrivare al laghetto Benzoi, tutto il percorso è documentato con varie tappe e cartellonistica adeguata.

passeggiata sul Montello - percorso Romanazzi

Passeggiata sul Montello tra storia e paesaggio – Osservatorio del Re e Colonna romana

Salendo la presa XVI del Montello dal versante sud, prima trovate l’azienda agricola “I frutti del Montello” e proseguendo fino alla strada dorsale, scendete dal versante nord. Un altro pò di strada e troverete sulla destra la segnaletica che vi indica la posizione dell’osservatorio; con una breve passeggiata, si accede all’Osservatorio del Re, ovvero un bunker costruito sotto una casa rurale nel 1917, in occasione della prima guerra mondiale svoltasi proprio in questi luoghi.

insegna osservatorio del re

Grazie alle sue lunghe feritoie permetteva di controllare il corso del fiume Piave e l’intero campo d’azione della XXII Corpo di Armata.

Vittorio Emanuele III, come ricorda una lapide collocata sul muro della casa colonica, assistette da qui alle operazioni di inizio della Battaglia di Vittorio Veneto dal 27 al 29 Ottobre 1918.

Da qui Vittorio Emanuele III, sotto il tiro delle artiglierie nemiche, vide il contrastato passaggio del fiume Piave sacro alla patria.

Per celebrare questo evento, nel 1932 sul prato ad est dell’osservatorio, venne collocata un’antica colonna romana. L’uso di un reperto della Roma imperiale voleva stabilire un legame ideale tra questo luogo e la Roma dei cesari, di cui il fascismo si proclamava erede.

Per i vostri soggiorni nella meravigliosa marca trevigiana, azienda agricola “I frutti del Montello” vi consiglia di pernottare presso il favoloso B&B Barberia http://www.barberiatreviso.com

Blog

Il fantastico mondo delle api: l’apicoltura in Veneto L’apicoltura è quel fantastico mondo che si prende cura degli impollinatori più importanti del mondo: le api! La collina del Montello, in provincia di Treviso, in Veneto, soprattutto nel mese di maggio diventa la collina delle api e del loro miele! L’alveare accoglie una famiglia di api …

Benvenuti nel nostro blog – la ricchezza di un’azienda agricola del Montello Cosa vuole dire avere un’azienda agricola sul Montello? In questa sorta di diario vogliamo darvi alcune informazioni generali e degli approfondimenti che caratterizzano la nostra azienda agricola e il territorio in cui essa è inserita: il Montello. In particolare vogliamo parlarvi dei prodotti …